Cos'è l'ARCo

L’ARCo riunisce ricercatori e operatori europei, con lo scopo di mettere in moto un processo di confronto e di dibattito sui principali temi del restauro, del recupero e della valorizzazione del costruito storico.

L’ARCo si propone di:

  • promuovere incontri e dibattiti multidisciplinari, coinvolgendo tutti i settori, comprese le pubbliche amministrazioni e i diversi operatori;
  • organizzare convegni e seminari di approfondimento specialistico;
  • svolgere corsi di formazione;
  • preparare istruzioni e raccomandazioni che forniscano una guida ai progettisti e agli operatori;
  • stimolare l’opinione pubblica su temi di rilievo.

L’ARCo ha rilevato che per quanto riguarda i beni architettonici le tecniche contemporanee discendono spesso da un approccio che non considera pienamente il valore e i significati storici delle tecniche costruttive originarie, dei rapporti contestuali degli edifici, nonché delle tecniche di manutenzione e consolidamento tradizionali. E spesso il progetto di restauro e di riuso delle costruzioni storiche e anche moderne viene semplicisticamente ridotto a una sommatoria di apporti specialistici, senza quella integrazione critica richiesta dalla natura stessa del problema che presuppone una sintesi in base a requisiti di compatibilità, durabilità, manutenibilità ed efficacia tecnica e semantica. Anche per le costruzioni moderne esistenti, in cemento armato e acciaio, il problema non cambia sostanzialmente dal punto di vista metodologico, sia per il valore storico che alcune di esse hanno già maturato, sia per i problemi di compatibilità e durabilità dei materiali.
L’ARCo ritiene necessario stimolare la ricerca di criteri e metodologie per la conoscenza, la diagnostica, il monitoraggio, la valutazione della sicurezza delle opere esistenti, nonché la sperimentazione in un’area tematica che si estende dai reperti archeologici, all’architettura storica e alle opere contemporanee, in un’ottica metodologica unificata dal duplice profilo problematico della compatibilità fisica e della qualità culturale; un’area in cui gli aspetti oggettivi non devono prevalere su quelli soggettivi e soprattutto intersoggettivi nel processo di comprensione dei fenomeni e di individuazione delle soluzioni.

Diventa "Amico dell'ARCo"

Studenti e “Amici dell’Arco”
È possibile diventare “amico dell’ARCo”, per gli studenti o per chiunque sia interessato a ricevere, senza obbligo di iscrizione all’ARCo, tutte le informazioni relative alle attività dell’associazione.
Per diventare “amico dell’ARCo” è indispensabile possedere un indirizzo di posta elettronica, in quanto le informazioni verranno comunicate esclusivamente tramite email, e compilare l’apposito modulo on line.


X